Logo

Architetto

In offerta!
architetto
architettoarchitettoarchitetto

Architetto

Quello dell’architetto è un lavoro difficile e complesso ma estremamente affascinante in quanto sempre in bilico tra tecnica e fantasia. Deve essere svolto con passione in quanto richiede molto impegno sia in fase di studio per abilitarsi, sia durante l’intero arco dello svolgimento dell’attività lavorativa.

L'architettura è nata per soddisfare la fondamentale necessità biologica dell'uomo di protezione dagli agenti atmosferici, e proprio per questo è tra le discipline più importanti e diffuse in tutte le civiltà. Con lo svilupparsi delle società, alla funzione primaria vennero aggiunte numerose altre funzioni, fino a connotare la nascita dell'architettura anche come arte visiva, etica e antropologica.

Sede dell’attività: Roma

Acquista il coupon e vivi una giornata con questo professionista

147.00 69.00

Descrizione prodotto

Cosa fa l’architetto

L’architetto progetta luoghi e spazi. La progettazione può riguardare un’area libera da costruzioni pre-esistenti o intervenire in un ambiente che necessita di essere rinnovato. L’architettura nasce da esigenze dell’abitare, dal rapporto con la storia.

Questa professione gode di grande prestigio nonché presuppone grandi responsabilità. L’architetto ha infatti il compito di progettare opere che vanno dalle semplici abitazioni ad uso privato, a quelle più complesse, relative all’ordine pubblico come piazze, scuole, uffici, o nella creazione di centri commerciali piuttosto che al restauro delle opere antiche e/o monumenti. Inoltre molti architetti si occupano di design e arredamento. Per cui lo spazio in cui può operare è piuttosto ampio, a seconda delle proprie inclinazioni.

A seconda delle specializzazioni la figura dell’architetto si definisce entro più ambiti specifici di lavoro

 

Come si diventa architetto 

Il primo passo da compiere è conseguire una Laurea in Architettura, per poi ottenere l’abilitazione superando l’esame di Stato e infine iscriversi al relativo albo professionale.

A meno che non si consegua la laurea con il vecchio ordinamento della durata di 5 anni, per poter accedere all’abilitazione sono necessarie sia la laurea triennale sia la specialistica. Se ci si limita alla triennale si può accedere solo alla sezione B, o anche detta degli “architetti junior”, i quali possono svolgere solo alcuni tipi di progetti.

La scelta dell’indirizzo magistrale permette di approfondire ulteriormente il proprio settore di competenza. In Italia l’offerta formativa è particolarmente vasta, infatti si può spaziare da Progettazione dell’Architettura a Ingegneria Edile, da Restauro e Design a Progettazione di Giardini, Parchi e Paesaggi.

Informazioni utili sono reperibili al seguente link

Esistono diverse specializzazioni della professione di Architetto per cui vi sono figure specializzate nelle opere edili, altre negli interni e nel design, altre ancora nell’urbanistica.  Per esempio nel caso si voglia intraprendere la specializzazione nel restauro bisognerà seguire un’ulteriore specifica scuola di specializzazione.

 

Quali sono le abilità necessarie

L’intuizione, la creatività e la tecnica sono tre componenti imprescindibili di questa professione, la cui peculiarità sta forse anche nel saper integrare scienza e natura.

L’architetto deve avere un’ottima preparazione storica, una buona capacità di osservazione e saper ascoltare le esigenze di un committente per tradurre quel bisogno in spazio privato o pubblico.

Inoltre non devono mancargli capacità quali quelle organizzative e di problem solving, e l’attitudine al lavoro di gruppo.

 

Dove lavorare come architetto

A seconda della specializzazione e delle mansioni che si vogliono svolgere l’offerta lavorativa può spaziare dalla gestione urbanistica nell’ambito di un’amministrazione comunale, alla progettazione in uno studio di professionisti o società, alla progettazione di interni come privato.

Chi mi ospiterà?

Sono Luca Berretta e faccio il libero professionista dal 1980. Mi sono laureato a Roma e in questa città ho lo studio in centro da molti anni. La mia attività si svolge prevalentemente qui a Roma ma ho spesso eseguito progetti anche in altre zone d’Italia. Ho iniziato, appena laureato, a lavorare come giovane collaboratore in un grande studio di Roma, occupandomi di progettazione architettonica. A seguito di una vittoria in un “concorso di idee” ho iniziato la mia attività privata, prima con alcuni colleghi universitari, poi singolarmente. Il lavoro dell’architetto è un lavoro difficile ma appassionante. Comporta responsabilità ma anche tanta creatività. Essere architetti significa dare risposte ad esigenze, ai bisogni dell’uomo. Possono essere spazi privati o pubblici ma la risposta per un architetto è dare soluzioni, è cercare un rapporto con la storia e questa ricerca resta tremendamente affascinante ed emozionante, specie a risultato raggiunto.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Architetto”

-->